Fattura elettronica: cos’è e come funziona
Fattura elettronica
Giusy Pirosa

Forse avrete sentito parlare della fattura elettronica ma ancora non sapete bene di che cosa si tratti, e anche chi debba aderire a questo obbligo.

Conoscere i dettagli della nuova normativa vi aiuterà non solo ad adeguarvi ad essa, ma anche a comprendere che cosa dovrete fare per rimanere in regola.

Il miglior software per la fatturazione elettronica

Fattura24
Fattura24GRATIS fino a 15 fatture!
PROVALO GRATIS

Cos’è la fattura elettronica

Definire la fattura elettronica è, allo stesso tempo, semplice e complesso.

Come potrete capire, la fattura di tipo elettronico è uno strumento che andrà a sostituire quella di tipo tradizionale, e si dovrà realizzare utilizzando dei mezzi, appunto, elettronici.

In particolare, la fattura elettronica:

  • Dovrà essere redatta in modo obbligatorio mediante l’utilizzo di un computer, oppure di un cellulare o di un tablet;
  • Dovrà essere inviata in modo elettronico al cliente utilizzando il sistema di interscambio, anche chiamato SDI.

Ecco che, quindi, a livello legislativo sono stati definiti non solo i criteri per la compilazione della fattura elettronica, ma anche quelli per il suo invio, che dovrà avvenire sempre utilizzando dei mezzi che consentano anche un controllo relativo ai passaggi per l’invio stesso.

Perché la fattura elettronica, e da quando?

La fattura elettronica è stata inserita come obbligatoria all’interno della Legge di Bilancio del 2018 e diventerà un sistema che tutti dovranno adottare a partire dal 1° gennaio del 2019.

Si dovranno emettere fatture elettroniche per tutte le vendite e per tutti i servizi che siano stati realizzati tra soggetti che risiedano, o comunque siano stabilmente presenti, in Italia.

Le operazioni per le quali sarà richiesta l’emissione della fattura elettronica saranno sia quelle rivolte ai soggetti comunemente individuati come “consumatori” sia tra professionisti.

L’obiettivo della fatturazione elettronica obbligatoria è quello di consentire non solo uno snellimento delle operazioni di emissione di questi documenti, ma anche di dare la possibilità di effettuare dei controlli sulla regolarità delle operazioni contabili.

Essenzialmente, quindi, si cercherà in questo modo di limitare il più possibile l’evasione fiscale.

Cos’è il Sistema di Interscambio e a che cosa serve

Per andare ancora più nello specifico, potreste ora chiedervi che cosa sia questo famoso SDI e a che cosa serva.

La stessa Agenzia delle Entrate definisce questo strumento come una specie di “postino” che si occupa di realizzare alcuni compiti specifici, tra i quali si ricordano i seguenti:

  • Il programma si occupa di controllare che la fattura contenga i dati obbligatori dal punto di vista fiscale, oltre all’indirizzo telematico del destinatario. I dati potranno essere quelli ordinari di una normale fattura, come l’indirizzo, il Codice Fiscale e così via;
  • Il software controlla anche che la partita IVA del fornitore e quella del destinatario esistano concretamente e che non vi siano, quindi, errori nell’attribuzione della fattura stessa.

Dopo aver effettuato questi controlli, il programma si occuperà, qualora essi abbiano avuto esito positivo, di consegnare la fattura in modo sicuro e sempre tracciabile.

Allo stesso tempo, si occuperà anche di inviare una ricevuta di avvenuto recapito a chi abbia inviato la fattura stessa.

Cosa conterrà la fattura elettronica

Molti professionisti potrebbero pensare che la fattura elettronica debba contenere dei dati difficili da reperire, andando, per questo, ad allungare ancora di più la burocrazia alla quale essi debbano sottostare.

In realtà, la fattura elettronica dovrà contenere tutti i normali dati presenti in una fattura ordinaria, con la sola aggiunta dell’indirizzo telematico al quale inviare il documento.

Quindi, sarà necessario indicare, ad esempio, il tipo di prestazione, il costo della stessa, i dati fiscali (come la Partita IVA o il codice fiscale) e gli indirizzi relativi alle due parti che siano coinvolte nella transazione.

Chi compilerà, quindi, la fattura elettronica non vedrà particolari variazioni rispetto al passato, e il mezzo utilizzato per la loro compilazione renderà anche più semplice evitare errori di diverso tipo.

Come funziona la fattura elettronica

Per chiarire ancora in che cosa consista la fattura elettronica, sarà possibile riassumere alcuni punti.

In definitiva, la fattura elettronica funzionerà in questo modo:

  • Chi abbia effettuato una vendita, oppure una prestazione di servizi, dovrà emettere la fattura utilizzando un programma che sia presente sul proprio computer o su un dispositivo mobile (come il tablet o lo smartphone);
  • Successivamente, sarà necessario utilizzare il Sistema di Interscambio per effettuare l’invio della fattura, indicando l’indirizzo telematico di destinazione;
  • Chi abbia inviato la fattura potrà ottenere una ricevuta che comproverà l’avvenuto invio, e che recherà dati come l’ora e la data di invio.

Si può, quindi, sottolineare come la fattura elettronica non comporti un aggravio per i professionisti, ma solo un cambio di abitudini, che consentirà a molti di avere anche una contabilità molto più semplice da gestire.

Il cliente, d’altro canto, potrà avere tutte le proprie fatture ordinatamente gestite a livello elettronico, potendo, ad esempio, inviare tutta questa documentazione al proprio commercialista, o al CAF, al momento in cui sia necessario effettuare la dichiarazione dei redditi.

Fattura24

Fatturazione elettronica GRATUITA per tutti i piani di abbonamento

Il miglior software per le tue fatture online. Scarica l’App e lavora ovunque e con qualsiasi dispositivo!

SCOPRI DI PIÙ

Resta aggiornato su questo argomento

Solo contenuti utili. Niente spam.

You May Also Like

Ricezione e registrazione della fattura elettronica

La fattura elettronica è un documento destinato ad essere inviato ad un…

Mini IRES per le aziende che aumentano il numero medio di dipendenti

Chi voglia investire sull’occupazione lo potrà fare anche grazie agli incentivi previsti…

Come firmare digitalmente la fattura elettronica e inviarla

La fattura digitale diventerà obbligatoria in ogni tipo di transazione, anche tra…

Bonus occupazione al sud per giovani e disoccupati: agevolazioni ed esonero contributivo

Aiutare le imprese ad assumere per far ripartire l’economia. Questo è l’obiettivo…

Fattura elettronica tra privati: la guida

Un tempo la fattura elettronica era solo uno strumento destinato a regolare…