Fatturazione elettronica obbligatoria: normativa e scadenze
Fatturazione elettronica obbligatoria
Giusy Pirosa

La fatturazione elettronica obbligatoria sta per diventare realtà, e moltissimi professionisti si stanno chiedendo entro quando sia necessario adeguarsi a quanto previsto dalla legge.

In particolare, tante aziende credono ancora che la fatturazione elettronica sia difficile da gestire, e pensano che ci si debba sottoporre ad ore di formazione per riuscire a capire come fare.

La realtà è molto più semplice, e potrete capire davvero come gestire la fatturazione elettronica obbligatoria in pochi e semplici passi.

Il miglior software per la fatturazione elettronica

Fattura24
Fattura24GRATIS fino a 15 fatture!
PROVALO GRATIS

Fatturazione elettronica obbligatoria: le scadenze

L’obbligo di emissione della fattura elettronica è stato previsto dalla Legge di Bilancio del 2018 e diventerà effettivo a partire dal 1° gennaio del 2019.

Questo vuol dire, quindi, che le fatture dovranno essere tutte emesse con sistemi elettronici già dall’inizio dell’anno prossimo.

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito anche come la fatturazione elettronica sia obbligatoria per tutta una serie di realtà, e come essa si debba applicare a:

  • Vendite (le cosiddette cessioni di beni);
  • Prestazioni di servizi.

Queste transazioni, per essere sottoposte alla fatturazione elettronica obbligatoria, dovranno essere state effettuate tra soggetti che siano residenti oppure stabiliti in Italia.

Questo significa, quindi, che non solo chi abbia la residenza nel nostro Paese sarà sottoposto all’obbligo di fatturazione elettronica, ma anche chi vi si trovi stabilmente, ad esempio per un periodo particolare dell’anno.

Inoltre, la fatturazione elettronica obbligatoria riguarderà non solo le operazioni che si svolgeranno tra professionista e cliente, ma anche quelle tra professionisti.

Ad esempio, un avvocato che faccia una consulenza ad un commercialista dovrà comunque emettere una fattura elettronica.

La normativa e la prassi per la fatturazione elettronica obbligatoria

Per andare ancora più nello specifico, si prevedono tutta una serie di normative, e anche di prassi consolidate, che si applicheranno alla fatturazione elettronica obbligatoria.

Il Decreto Legislativo del 5 Agosto 2015, numero 127, si occupa di delineare già quelle che sono le regole per la trasmissione telematiche delle operazioni che coinvolgano l’IVA.

Inoltre, sempre nel medesimo Decreto si prevedono le disposizioni che riguardano addirittura le cessioni di beni che siano state effettuate attraverso i distributori automatici.

Poi, proprio nel 2018, in relazione alla Legge di Bilancio dello stesso anno, sono stati emessi due provvedimenti, che dovrebbero aiutare a comprendere ancora di più la normativa sulla fatturazione elettronica obbligatoria.

In particolare, si tratta del provvedimento del 13 giugno del 2018, che si occupa delle deleghe che si possono conferire per l’emissione delle fatture elettroniche, e del provvedimento del 30 aprile del 2018.

Quest’ultimo tratta tutte le diverse regole tecniche riferite all’emissione e alla ricezione delle fatture elettroniche in modo completo, e questa normativa dovrebbe proprio essere quella di riferimento per chi si debba occupare di emettere tali tipi di fatture.

Ad esempio, in esso si possono trovare le indicazioni riferite alla compilazione dei documenti, ma anche all’utilizzo del Sistema di Interscambio per le fatture precedentemente emesse.

Infine, per poter mettere in pratica le regole legislative spesso l’Agenzia delle Entrate si avvale di quelle che sono chiamate prassi, cioè indicazioni che vogliono orientare il comportamento degli utenti in particolari situazioni.

Tra queste si trovano sicuramente la Circolare 12 del 2 luglio del 2018, che si occupa di chiarire alcuni punti in merito alla fatturazione elettronica, e la Circolare 8 del 30 aprile del 2018, che si occupa della fatturazione per l’acquisto del carburante.

Fatturazione elettronica obbligatoria, le normative per la Pubblica Amministrazione

Alcuni professionisti potrebbero anche pensare che le nuove normative relative alla fatturazione elettronica obbligatoria possano andare a colpire quelle che erano le precedenti disposizioni riferite ai rapporti con la Pubblica Amministrazione.

Infatti, è stata proprio la PA ad inserire per prima l’obbligo di fattura elettronica con riferimento alle prestazioni che venivano svolte nei suoi confronti.

L’Agenzia delle Entrate ha rimarcato, però, come le regole che sono state definite all’interno del provvedimento del 30 aprile del 2018 siano valide solamente per le fatture elettroniche emesse tra privati.

Le fatture elettroniche che verranno emesse nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni continueranno a seguire le regole che erano già state indicate all’interno del Decreto Ministeriale 55 del 2013.

Allo stesso modo, chi sia interessato alle disposizioni riferite ai rapporti con la Pubblica Amministrazione potrà trovare molti elementi interessanti all’interno del sito www.fatturapa.gov.it. In questo, infatti, si chiariscono i punti più importanti della fatturazione elettronica verso le Amministrazioni e si individuano nuovamente le schede tecniche e le prassi che possono interessare agli utenti.

Fattura24

Fatturazione elettronica GRATUITA per tutti i piani di abbonamento

Il miglior software per le tue fatture online. Scarica l’App e lavora ovunque e con qualsiasi dispositivo!

SCOPRI DI PIÙ

Resta aggiornato su questo argomento

Solo contenuti utili. Niente spam.

You May Also Like

Come si compila una fattura elettronica


Vi state occupando di aggiornare il vostro sistema di gestione economica e…

Assunzione giovani eccellenze: esonero contributivo per laureati col massimo dei voti e dottorati di ricerca

Le giovani eccellenze possono essere davvero il futuro del nostro Paese, e…

Come firmare digitalmente la fattura elettronica e inviarla

La fattura digitale diventerà obbligatoria in ogni tipo di transazione, anche tra…

Bonus occupazionale giovani eccellenze: cos’è e chi ci rientra

I ragazzi che avranno dimostrato di essere stati in grado di impegnarsi…

Soggetti obbligati e non alla fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica sarà introdotta come obbligo effettivo a partire dal 1°…